AUTO        MOTO         RIMORCHI 
 

NEWS, REGOLE

 

Appuntamenti online esami pratici guida
Cambio indirizzo online licenze

 

 

Regole transitorie per gli esami nel 2016 Cat. A e A lim

 

 

NORME TRANSITORIE Se sei titolare di una licenza di allievo conducente (LAC) della cat. A limitata a 25 Kw rilasciata prima del 1° aprile 2016 puoi eseguire l'esame con il motoveicolo superiore a 11Kw fino a 25Kw e con max 0,16 Kw/Kg, riceverai la licanza di condurre fino a 35Kw.
Se sei titolare di una LAC cat. A illimitata rilasciata prima del 1° aprile 2016, puoi eseguire l'esame con un motoveicolo di almeno 35 Kw, riceverai la licenza illimitata
NUOVA NORMA le LAC erogate dal 1 aprile 2016 non subiranno la limitazione della cilindrata ma solo la potenza dovrà essere accertata in al max.35Kw 0,20Kw/Kg per A-Lim e min.40Kw per A . Quindi per i veicoli cambia solo la potenza.
Per le LAC rilasciate dopo il 1.1.2017 vigeranno le nuove esigenze comprese le cilindrate (per il momento, poi vedremo): vedi sotto.

 

Nuove esigenze 2016/17 agli esami pratici

 

 

Categoria A e A limitata Per l' esame pratico, da inizio 2016, sarà obbligatorio il vesiario omologato (Casco, giacca,guanti,pantaloni,stivali/scarpe da moto. Scarponi tipo militare/montagna non saranno accettati). Per la categoria A1 il vestiario resterà come gli anni passati, verrà comunque posto un accento alla robustezza del materiale, guanti, pantaloni e giacca, I jeans "strappati" non sono considerati resistenti.
Per coloro che riceveranno la LAC dal il 1° gennaio 2017 il veicolo per l'ESAME della CAT A/lim. dovrà avere minimo 400cm3 e una potenza non sup.35Kw (rapporto Kw/Kg non sup.0,20)
Il veicolo per l'esame della CAT A/illimitata, una cilindrata di almeno 600cm3 e potenza di almeno 40Kw, per entrambe le categorie é ammesso una tolleranza di max. -10 cm3 di cilindrata (vedi licenza circolazione linea 37)

Categoria B Dal 1° gennaio 2016 l'articolo 17cpv.3 ONC sarà cambiato in: "retrocedere su lunghe distanze é autorizzazo unicamente se non é possibile proseguire o invertire il senso di marcia. Durante l'esame verranno chieste unicamente manovre di retromarcia su corte distanze (salvo che la situazione lo richieda) ne consegue che non sarà più necessario spostarsi nella corsia di contromano. Si controllerà di più la corretta osservazione di tutta la zona prima e durate la manovra di retromarcia sulla corta distanza.
Info generali Dal 1° aprile 2016 la limitazione della potenza per motoveicoli A passerà dagli attuali 25Kw ai 35Kw come nel resto dell'Europa. Chi desidera mantenera la limitazione a 25Kw potrà farlo, coloro che vorranno aumentarla portandola alla nuova di 35Kw dovranno inoltrare la licenza alla sezione chiedendo la modifica, nessun esame. ATTENZIONE non circolare con un veicolo superiore ai 25Kw se non si é eseguita la transazione della licenza.

 

Sospensione esami pratici A-A1

moto

 

 

La Sezione della Circolazione ha deciso che a partire da metà novembre  fino a fine febbraio saranno sospesi gli esami pratici moto categoria A e A1. Chi richiede un patentino A/A1 durante questo periodo lo riceverà comunque. I corsi pratici obbligatori per prolungare il patentino li svolgo, a dipendenza delle condizioni climatiche, regolarmente anche in inverno. Prendete appuntamento puntualmente per eseguire i corsi pratici perché alla scadenza dello stesso, 4 mesi, ne riceverete solo un'altro e poi per il terzo patentino si dovrà aspettare 1 anno.

 

Nuovi esami teorici dal 01.marzo 2017

A Locarno non si possono più eseguire

 

 

Da marzo 2017 per poter svolgere l'esame teorico di guida e di navigazione non sarà più necessario richiedere un appuntamento. 24h dopo che l'ammissione (formulario istanza di rilascio, compilato e completo di allegati, attestato corso primi soccorsi in originale) è stata accettata da parte del Servizio conducenti sarà sufficiente presentarsi nei luoghi e nelle fasce orarie indicate sul sito QUI e troverete le date e gli orari. Le sedi in cui si svolgeranno le prove teoriche con il nuovo sistema sono: Scuola d'arti e mestieri, aula 813 entrata lato ovest, Viale Stefano Franscini 25A, 6500 Bellinzona. Città di Mendrisio, sala consiglio comunale, Via Municipio 13, 6850 Mendrisio. Palazzo dei Congressi, aula E, entrata lato Corso Elvezia, 6900 Lugano. Per poter svolgere l'esame teorico sarà necessario presentari con: Autorizzazione a svolgere l'esame teorico (cartolina gialla); Documento d'identità; Licenza allievo conducente in caso d'esame della categoria C, C1, D o D1 (navigazione esclusa). Munirsi di ticket ed attendere che l'esperto della circolazione chiami il proprio numero. Non sarà comunque possibile eseguire più di un esame al giorno. Le prove teoriche sono a disposizione nelle tre lingue nazionali, italiano, francese e tedesco, i costi d'esame restano invariati (30.-- per ogni categoria). Invitiamo tutta l'utenza all'utilizzo dei mezzi pubblici poiché in tutte le sedi i posteggi a disposizione sono limitati.

 

Dal 2016 esami moto A e A-lim solo con vestiti omologati

 

 Dal 2016 chi si presenta all'esame pratico della categoria A o A-lim. dovrà indossare capi espliciti per motociclisti, casco omologato, giacca pantaloni, guanti e scarpe per moto. Non sono ammessi scarponi di montagna o militari, guanti da sci o snow.

Rimane invariato l'abbigliamento per la categoria A1 ovvero, giacca e pantaloni lunghi robusti, guanti e scarpe che coprono la caviglia.

 

Non circolate in inverno con pneumatici estivi e viceversa!

 

 

Quando la temperatura ambiente supera regolarmente i 10°C  é meglio sostituire le gomme invernali con quelle estive. Gli pneumatici invernali sono adatti alle basse temperature e mantengono la loro elasticità che permette la tenuta di strada in tutte le situazioni e l'espulsione della neve dalle scanalature del profilo. Questo procedimento riscalda eccessivamente la struttura del pneumatico se le temperature non sono inferiori ai 7°C e si rischia la deformazione o lo scollamento del battistrada

 

L'indice di Temperatura corrisponde alla resistenza del pneumatico al riscaldamento e alla sua capacità di dissipare il calore. Questo indice è ottenuto tramite un test in laboratorio su una strada di prova. Un eccesso di calore può provocare un deterioramento del pneumatico. Questo indice è indicato dalle lettere A (indice più alto), B e C=indice più basso.

DA RICORDARE: Un indice di Temperatura elevato significa che il pneumatico resiste al riscaldamento e non al freddo

L'indice di Temperatura si applica a uno pneumatico correttamente gonfiato (né in sottogonfiaggio, né in sovragonfiaggio) in condizioni di utilizzo "normali" (niente velocità eccessive e nessun sovraccarico).

 

Nuovi esami teorici cat.B

 

 

Ci sono alcuni cambiamenti negli esami di teoria dal 2009.

Quello che cambia non é la quantità delle domande ma la composizione delle stesse. Saranno più orientate al ragionamento e non all'apprendimento a memoria delle risposte. L'articolo 13 allegato 11 OAC potrà darvi idea di quanto succede.

 

 

 

Norme per i conducenti categorie C/C1 D/D1
dal 1 settembre 2009

 

 

Licenze C/C1 e D/D1

Chi dal primo settembre 2009 intende trasportare a titolo professionale persone o merci con autobus, furgoncini o autocarri, oltre che della licenza di condurre deve essere in possesso di un certificato di capacità per il trasporto di persone e/o merci e seguire regolarmente corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale.

maggiori informazioni
ordinanza

 

 

Nuove norme per i veicoli che non superano gli 80Km/h dal 01.01.2009

 

 

 Per tutti i veicoli a motore la cui velocità massima é inferiore a 80Km/h é obbligo di apporre posteriormente, in modo ben visibile, un contrassegno (vedi esempio) che indica la velocità massima. Questo non vale per i veicoli che hanno la targa gialla. Il contrassegno deve avere il diametro di 10cm (motoveicoli, tricicli, quadricicli) o di 20 cm (altri veicoli).

Esempio

La velocità che deve figurare sul contrassegno é un multiplo di 5 che deve essere arrotondata per eccesso alla velocità massima specifica del veicolo.

Esempio: se la velocità massima é 61 si dovrà apporre un disco marcante 65Km/h, se é di 67, il disco dovrà essere di 70 Km/h.

Informazioni relative alla velocità massima sono da richiedere all'agenzia rappresentante la marca del veicolo. Questa regola riguarda soprattutto i motoveicoli A1 fino a 50cc.

 

 

 

Hai superato l'esame pratico B, iscriviti qui ai corsi obbligatori 2 fasi

 

 

Licenza in 2 fasi

Dal 1° dicembre 2005 chi supererà gli esami di guida riceverà la licenza di condurre in prova, la cui durata sarà limitata a tre anni. Inoltre, in questo periodo i neoconducenti dovranno seguire una formazione complementare suddivisa in due corsi: il primo da frequentare entro sei mesi dal rilascio della patente, il secondo entro i tre anni di prova. A questo proposito, Vi consiglio di eseguire subito i 2 corsi perché, 3 anni sono lunghi si, ma passano in fretta!

A coloro che non eseguono i corsi obbligatori entro i 3 anni, gli verrà ritirata la licenza e dovranno rifare tutta la scuola guida completa, soccorritore, sensibilizzazione comprese le licenze moto.

Corsi TCS

 

 

Cerchi il proprietario di una vettura targata Ticino?

 

 

Tutti i proprietari veicoli e natanti TI

 

 

Legislazione stradale

 

Ritiro di licenza anche se infrazione commessa all'estero

 

 

 Berna, 28.09.2007 - Chi viola le norme della circolazione stradale all'estero, con conseguente divieto di condurre, si vedrà revocata la licenza di condurre anche in Svizzera. Il Consiglio federale ha adottato e sottoposto per approvazione al Parlamento il relativo messaggio. Con questa modifica parziale della legge sulla circolazione stradale si pone termine al periodo di "impunità" per mancanza di una relativa base legale in caso di infrazione commessa all'estero.

 

Esigenze per esami pratici categorie A e A1

Circolare del 8 giugno 2004 della Sezione Circolazione
per l'esame pratico A, A1

Percorso Handling:

Le manovre da eseguire saranno le seguenti:
Slalom lento, "8", passaggio lento, frenata d'emmergenza a 50 Km/h, scansamento a 40-50 Km/h (solo per categoria A)

Durante la sessione d'esame le manovre potranno essere effettuate in blocco oppure parzialmente a discrezione dell'esperto, con le seguenti valutazioni:

 

Manovra

Valutazione

Slalom
 "8"
Passaggio lento

Piede a terra 2 volte: esame sospeso con esito negativo
Frenata d'emergenza a 50 Km/h Insufficiente una volta: esame sospeso con esito negativo
Scansamento a 40-50 Km/h
(solamente per la categoria A)
Insufficiente una volta: esame sospeso con esito negativo

 

Inoltre i candidati dovranno essere in grado di effettuare un controllo, scelto a caso, delle condizioni di: pneumatici, freni, sterzo, interruttore d'emergenza (se presente), catena, livello dell'olio, luci, catarifrangenti, indicatori di direzione e dispositivi d'avvertimento acustico.

Abbigliamento minimo del candidato:

Casco omologato
Giacca resistente con maniche lunghe
Pantaloni lunghi
Guanti da motociclista o equivalenti
Scarpe alte che bloccano la caviglia
Il mancato rispetto dell'abbigliamento minimo, comporterà la non ammissione all'esame

 

 

Multe e sanzioni

 

 

Stampa la tabella 

 

Infrazioni bagatelle:
Superamenti di velocità da:
    1 a 15 Km/h nella località
    1 a 20 Km/h fuori località e semiautostrade
    1 a 25 Km/h in autostrada
Sanzione:
Multa disciplinare

Infrazioni lievi:
Superamenti di velocità da:
    16 a 20 Km/h nella località
    21 a 25 Km/h fuori località e semiautostrada
    26 a 30 Km/h in autostrada
 alcool da 0,2 ( in caso di palese inattitudine alla guida)
 alcool da 0,5 a 0,79 ‰ 
senza altra infrazione ( impedimento a proseguire la guida)
Sanzioni:
Contravvenzione (art. 90-91 n. 1 LCStr ) multa disciplinare/ordinaria
Competenza: Ufficio giuridico della circolazione

Infrazioni medio gravi:
Superamento della velocità da:
   21 a 24 Km/h nella località
   26 a 29 Km/h fuori località e semiautostrada
   31 a 34 Km/h in autostrada
alcool da 0,5 a 0,79 ‰ 
con altra infrazione ( impedimento a proseguire la guida)
Sanzioni:
Multa e revoca della licenza di condurre da 1 a 3 mesi
Competenza: Ufficio giuridico della circolazione

Infrazioni gravi:
Superamento della velocità da:
   25 Km/h nelle località
   30 Km/h fuori località e semiautostreda
   35 Km/h in autostrada
alcool da 0,8 ( impedimento a proseguire la guida)

influsso di sostanze stupefacenti o medicinali ( impedimento a proseguire la guida)
guida in stato di spossatezza
sorpasso a destra
elusione degli accertamenti sull'inabilità alla guida
omissione di soccorso
Sanzioni:
Delitto: (art.90 n. 2 LCStr) procedura penale (detenzione o multa)
Competenza: Ministero pubblico
Revoca licenza di condurre minimo 3 mesi e multa

Misure amministrative più severe (recidivi)
 
Inasprimento delle sanzioni col perseverare nelle infarzioni
 (sistema a cascata) aumento proporzionale della sanzione:
 2 infrazioni medio gravi in 2 anni revoca 4 mesi licenza di condurre
 2 infrazioni gravi in 5 anni revoca 1 anno
 3 infrazioni gravi o 4 medio gravi in 10 anni revoca a tempo indeterminato al minimo 2 anni
Successiva infrazione grave o medio grave nei cinque anni
  revoca DEFINITIVA della licenza di condurre 

Multe disciplinari (bagatelle) in CHF:

Nelle località: CHF
da   1 a   5 km/h 40.-
da   6 a 10 km/h 120.-
da 11 a 15 km/h 250.-
Fuori località e semiautostrada:
da   1 a   5 km/h 40.-
da   6 a 10 km/h 100.-
da 11 a 15 km/h 160.-
da 16 a 20 km/h 240.-
Autostrade:
da   1 a   5 km/h 40.-
da   6 a 10 km/h 60.-
da 11 a 15 km/h 120.-
da 16 a 20 km/h 180.-
da 21 a 25 km/h 260.-
Stampa esempio gravità infrazione

Le multe per velocità superiori saranno sanzionate dai giudici

Norme più restrittive per la categoria F

Dal 01.02.2008

 

Gli automobilisti che si vedono revocata la licenza di condurre non potranno più guidare nemmeno i veicoli sui quali è stata operata una limitazione della velocità. Dal 1° febbraio 2008, la revoca della licenza di condurre comporta necessariamente anche la revoca dell'autorizzazione a guidare veicoli della categoria speciale F (con velocità limitata a 45 km/h). Questi ultimi sono spesso utilizzati per compiere tragitti più lunghi, ciò che pregiudica sia la fluidità sia la sicurezza del traffico. L'età minima per guidare la maggior parte di tali veicoli è portata a 18 anni, mentre quella necessaria per guidare i trattori e le macchine da cantiere rimane invariata. Altre info

Perdita dei punti in Italia

 

Leggere attentamente

Sul fronte punti- patente – in base alle nuove “ disposizioni concernenti i titolari di patente rilasciata da uno Stato estero” entrate in vigore lo scorso luglio – la Polizia stradale italiana inserisce nel sistema informatico del Centro elaborazione dati il nome del contravventore estro e le relative infrazioni al Codice. A differenza dei cittadini italiani – i quali una volta raggiunti i venti punti devono sottoporsi a un corso riabilitativo per poter tornare a circolare – ai ticinesi o stranieri che “ bruciano” il bonus nell’arco di un anno viene proibita la guida in Italia per due anni; se i venti punti sono raggiunti in due anni, il divieto dura la metà, quindi dodici mesi; se i venti punti sono raggiunti fra i due e i tre anni, il provvedimento dura sei mesi. Si ripartirà da zero (questa conclusione senza garanzia di esattezza) alla scadenza della proibizione di circolare nello stato italiano.

 

 

 

Estintori obbligatori per i camion

 
Gli automezzi pesanti adibiti al trasporto di merci dovranno essere dotati di estintori. Il Consiglio federale ha varato oggi questa ed altre modifiche delle prescrizioni tecniche relative ai veicoli. 21.08.2002
 
I gravi incidenti verificatisi in diversi tunnel stradali europei hanno dimostrato che il pericolo che si sviluppino incendi a bordo di autocarri è particolarmente elevato. Per aumentare la sicurezza, la task force "tunnel" istituita dall’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha proposto di obbligare gli autotrasportatori a dotare il loro automezzi di estintori. Questo obbligo di equipaggiamento sarà sancito dall’ordinanza concernente le esigenze tecniche per i veicoli stradali (OETV), che viene sottoposta a revisione. Gli autoveicoli pesanti saranno quindi soggetti al medesimo obbligo di equipaggiamento esistente già oggi per i torpedoni e per i veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose. Esso si applicherà ai veicoli messi per la prima volta in circolazione a partire dal 1° aprile 2003. Per i veicoli messi in circolazione prima di tale data, le nuove disposizioni si applicheranno dal 1° gennaio 2005.

 

Consigli

Accendi sempre le luci anche di giorno

molte info nel sito di "lucisempre"

Luci sempre accese anche con il sole

 

Tieni il disco in vettura

VENITE VE LO REGALIAMO

 

nei tunnel

Comportamento nei tunnel